Debido a las circunstancias sanitarias en las que vivimos, tal como ha sucedido con las
olimpiadas y otros acontecimientos, el congreso ReUso Toledo 2020 no podrá celebrarse en
esas fechas de septiembre. Se celebrará tan pronto como sea posible en Toledo y, esperemos,
en San Pedro Mártir.


De todo ello avisaremos en cuanto sea posible.

Los directores del Congreso ReUso Toledo 2020


Manuel Santolaya Heredero                                     Susana Mora Alonso-Muñoyerro
Arquitecto                                                                    Arquitecto
Consorcio de Toledo                                                  Universidad Politécnica de Madrid

A causa delle circostanze sanitarie in cui viviamo, come è successo per i Giochi olimpici e altri
eventi pubblici, il Convegno ReUso Toledo 2020 non potrà essere celebrato nelle date di
settembre. Si celebrerà quanto prima possibile a Toledo, vi aspettiamo, in San Pedro Mártir.
Vi saranno offerte informazioni sulla organizzazione del convegno quanto prima possibile.


I direttori del Convegno ReUso Toledo 2020

Manuel Santolaya Heredero                                    Susana Mora Alonso-Muñoyerro
Architetto                                                                    Architetto
Consorcio de Toledo                                                 Universidad Politécnica de Madrid

PER GLI EVENTI INERENTI IL 2020 SI RIMANDA AL SITO DELL'ASSOCIAZIONE

TOLEDO 2020

24-25-26 Settembre

 

Reuso 2020

Restauro: temi contemporanei per un confronto dialettico

 

Toledo

24-25-26 Settembre

VIII Convegno Internazionale

con il Patrocinio di

DIDA.png
cropped-Logo-UID-compatto_r.png

In Europa, e non solo, uno degli aspetti più emblematici della conservazione del patrimonio architettonico, paesaggistico, archeologico e storico artistico è quello dell’uso compatibile. Questo risulta uno dei nodi emblematici della cultura architettonica contemporanea. In questi ultimi decenni si è ulteriormente diffusa la tendenza al riuso, e talvolta all’abuso, non solo riferita ai singoli organismi architettonici ma ad interi contesti urbani e a interi centri storici di diversa dimensione. Ecco che sorge spontaneo fornire qualche chiarimento terminologico, sempre in ottica internazionale. Il restauro non è il semplice ripristino, il risarcimento di una struttura, la riparazione funzionale o il rifacimento, non è il cosiddetto riuso, con i suoi derivati quali rivitalizzazione, rivalutazione, riabilitazione, rianimazione, recycling, recupero, rigenerazione, conversione o ammodernamento.
Il restauro afferma che ogni intervento costituisce un caso a sé, non inquadrabile in categorie, non in regole prefissate, ma da interpretare con originalità, caso per caso, nei suoi criteri e metodi. Sarà la preesistenza, interrogata con sensibilità e preparazione storico-critica e con competenza tecnica e tecnologica, a rispondere e indirizzare le corrette modalità di intervento. Il perdurare della crisi economica ha prodotto spinte forse eccessive per riusare in modo superficiale e danneggiare, distruggendo spesso in modo irreparabile l’essenza, lo spirito e la realtà del patrimonio esistente.
Sì perché il riuso ‘disinvolto’ è molto più semplice da realizzare e meno impegnativo da un punto di vista dello studio dell’organismo architettonico. Perché il restauro prevede la conoscenza vera e approfondita del manufatto, con il rilievo architettonico, con l’analisi storico-critica per giungere alle proposte per il restauro nell’ottica di conservare i valori veri e autentici senza cancellare la storia del monumento nel tempo. Il riuso sembra finalizzato al consumismo dei beni architettonici aprendo la strada ad una trasformazione arbitraria e incontrollata. E ancora, per fare una certa giustizia scientifica, il corretto termine Re-uso, neologismo formato da restauro e uso compatibile insieme, è stato così inteso da un gruppo di colleghi nel 2013, sensibili di fronte alle sempre più spregiudicate realizzazioni architettoniche in corso di attuazione, che ha iniziato a riflettere e ha organizzato un primo incontro a Madrid su queste tematiche importanti per il nostro presente e futuro.

 
 

COMITATI

COMITATO FONDATORE

Bertocci Stefano - Dipartimento di Architettura, Università di Firenze

Farneti Fauzia - Dipartimento di Architettura, Università di Firenze

Minutoli Giovanni - Dipartimento di Architettura, Università di Firenze

Mora Alonso-Muñoyerro Susana - Universidad Politécnica de Madrid

Van Riel Silvio - Dipartimento di Architettura, Università di Firenze

 

COMITATO SCIENTIFICO

Adell, José Maria - Arquitecto, Universidad Politecnica de Madrid

Bellanca, Calogero - Università “La Sapienza”, Roma

Bernardo, Graziella - Università degli Studi della Basilicata

Bertocci, Stefano - Dipartimento di Architettura, Università di Firenze

Bevilacqua, Mario - Dipartimento di Architettura, Università di Firenze

Brasileiro, Vanessa Borges - Universidade Federal de Minas Gerais

Caccia Gherardini, Susanna - Dipartimento di Architettura, Università di Firenze

Cassinello, Pepa - Arquitecto, Universidad Politecnica de Madrid

Chapapria, Julian Esteban - Arquitecto, Universidad Politecnica de Valencia

Conte, Antonio - Università degli Studi della Basilicata

Castelluccio, Roberto - Università degli Studi di Napoli "Federico II"

Dalla Negra, Riccardo - Università degli Studi di Ferrara

Dangelo, André Guilherme Dornelles - Universidade Federal de Minas Gerais

De Vita, Maurizio - Dipartimento di Architettura, Università di Firenze

Esposito Daniela - Università “Sapienza”, Roma

Farneti, Fauzia - Dipartimento di Architettura, Università di Firenze

Garces ,Marco Antonio - Arquitecto, Junta de Castilla Leon

García Quesada, Rafael - Universidad de Granada

Gonzalez Moreno-Navarro, Antoni - Arquitecto Diputacion de Barcelona

Guida, Antonella - Università degli Studi della Basilicata  

Ieksarova, Nadia - Odessa State Academy of Civil Engineering and Architecture

Jurina, Lorenzo - Politecnico di Milano

 

Lione, Raffaella - Università degli Studi di Messina

Minutoli, Giovanni - Dipartimento di Architettura, Università di Firenze

Mora Alonso-Muñoyerro, Susana – Universidad Politécnica de Madrid
Muñoz Cosme, Alfonso - Arquitecto, Universidad Politecnica de Madrid
Nanetti, Andrea - Nanyang Technological University, Singapore
Onat Hattap, Sibel - Mimar Sinan Fine Arts University, Estambul
Palmero Iglesias, Luis - Universitat Politècnica de València
Pagliuca, Antonello - Università degli Studi della Basilicata
Parrinello, Sandro - Università degli Studi di Pavia
Perez Arroyo, Salvador - Arquitecto, Hanoi Vietnam
Picone, Renata - Università di Napoli "Federico II"
Prescia, Renata - Università di Palermo
Pretelli, Marco - Università di Bologna
Romeo, Emanuele - Politecnico di Torino
Sanchez Chiquito, Soledad - Arqueologo Consorcio de Toledo
Santolaya, Manuel - Arquitecto Consorcio de Toledo
Santopuoli, Nicola - Università “La Sapienza”, Roma
Sroczynska, Jolanta - Cracow University of Technology
Tiberi, Riziero - Università di Firenze
Tognon, Marcos - Universidade Estadual de Campinas
Van Riel, Silvio
- Dipartimento di Architettura, Università di 
Firenze

COMITATO ORGANIZZATORE

Susana Mora Alonso-Muñoyerro - Universidad Politécnica de Madrid

Bellanca, Calogero – Università “La Sapienza”, Roma

Manuel Santolaya Heredero, Consorcio de Toledo

 

DIRETTORI SCIENTIFICI

Susana Mora Alonso-Muñoyerro - Universidad Politécnica de Madrid

Manuel Santolaya Heredero, Consorcio de Toledo

 

SEGRETERIA SCIENTIFICA

Pablo Cruz - Universidad de Extremadura

Mónica Fernandez de la Fuente - Arquitecto, Ministerio del Interior Madrid

Chiara Frigieri - Dottore di ricerca (PhD), Università "La Sapienza", Roma

Marcos Hernanz - Arquitecto, Segovia

Monica Lusoli - Dipartimento di Architettura, Università di Firenze

Susana Mora Alonso-Muñoyerro - Universidad Politécnica de Madrid

Ignacio Mora Moreno - Arquitecto, Universidad Politecnica de Madrid

Adela Rueda - Universidad de Extremadura

Elena Zapatero - Arquitecto, Universidad Politecnica de Madrid

 

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

Camila Burgos - Arquitecto, Universidad Politecnica de Madrid

Pablo Garcìa Cueto - Arquitecto, Zurich

David Garcìa Garcìa - Universidad Politecnica de Madrid

Alejandro Iniesta Muñoz - Universidad Politecnica de Madrid

Susana Mora Alonso-Muñoyerro - Universidad Politécnica de Madrid

Chiara Rullo - Arquitecto, Roma

 

 

TOPIC

1. Restauro. Concetti: orientamenti e tendenze attuali

  • Tra teoria e pratica professionale: il vasto panorama europeo illustra interventi estremamente variegati che evidenziano la complessità di questa attività che va dal restauro conservativo alla ristrutturazione e al riuso spesso incompatibile degli edifici

  • Problemi della conservazione e impatto della contemporaneità

  • Restauro e progetto

  • Conservazione orientamenti e prospettive

 

2. L'insegnamento del restauro, della conservazione e delle discipline afferenti

  • Le situazioni dei singoli paesi nell’ambito dell’insegnamento universitario e dell’aggiornamento professionale

  • Storia, tecnologia e restauro

  • Restauro e progetto

  • Restauro scientifico e tecnologie della conservazione

 

 3. La conoscenza del patrimonio come premessa indispensabile alla sua corretta conservazione

  • Architettura, città e paesaggio tra storia e fonti d’archivio

  • Il rilievo e la documentazione digitale dell’architettura, della città e del paesaggio

  • Metodi, tecniche costruttive e materiali tra tradizione e innovazione

  • Approcci e metodi di diagnostica e monitoraggio per l’architettura e il paesaggio

 

4. Uso e “vita” del Patrimonio: strumenti per la conservazione e la valorizzazione

  • Progetti per la mitigazione dei rischi

  • Restauro e conservazione del Patrimonio: protocolli e metodologie d'intervento

  • Riuso e rigenerazione urbana

  • Tecnologie Smart ICT e IOT

  • Strategie finanziarie e gestione del Patrimonio

  • Manutenzione e durabilità degli interventi

5. La gestione del territorio e il problema della conservazione dei centri storici e del paesaggio. Uso, vita, economia, rispetto della cultura locale e prospettive

  • Riuso e rigenerazione urbana

  • Tecnologie Smart ICT e IOT

  • Valori e invarianti strutturali per la città storica

  • Valori e invarianti strutturali per il paesaggio

 

DATE IMPORTANTI

Apertura iscrizioni

 

16 marzo 2020

Consegna Full Paper

 

4 maggio 2020

Comunicazione accettazione

Full Paper

 

6 luglio 2020

 

REGISTRAZIONE

ISCRIZIONE

Per partecipare al convegno è necessario compilare il modulo scaricabile dalla sezione "Download" e inviarlo all'indirizzo:

reusotoledo2020@gmail.com

 La partecipazione sarà confermata solo in seguito all'accettazione del Full Paper e al conseguente pagamento della quota.

IMPORTANTE: Nel caso in cui un autore scriva due o più contributi, tutti a firma singola, dovrà effettuare il pagamento di una sola quota di iscrizione e il pagamento di 50 Euro per ogni contributo eccedente il primo. Per lavori a firma multipla ed autori con più papers inviati, è sempre prevista l’iscrizione di almeno uno degli autori, e se i lavori eccedono il numero degli autori iscritti, la quota per la pubblicazione del lavoro extra è di 50 Euro.

La quota di iscrizione comprende iscrizione al convegno, quota associativa, atti del convegno, coffee break, lunch e cena sociale.

QUOTA RIDOTTA

entro il 13 luglio 2020

 

Quota regolare

210 €

Quota Comitato Scientifico

170 €

Dottorandi | Specializzandi | Studenti di Master

sarà richiesta una prova del proprio stato

150€ 

QUOTA INTERA

dopo il 13 luglio 2020

 

Quota regolare

250 €

Quota Comitato Scientifico

190 €

Dottorandi | Specializzandi | Studenti di Master

sarà richiesta una prova del proprio stato

170 € 

Quota accompagnatore

130 €

PAGAMENTO

 

Il pagamento (di qualunque quota) può essere effettuato tramite bonifico bancario secondo le seguenti specifiche:

INTESTATARIO: REUSO ETS

ABI: 02008 CAB: 02837 C/C: 105652762

BIC SWIFT: UNCRITM1F86

BANCA DI APPOGGIO: Unicredit

IBAN: IT 95 E 02008 02837 000105652762

CAUSALE: ISCRIZIONE CONVEGNO E QUOTA ASSOCIATIVA REUSO 2020

 

DOWNLOAD

Modulo di iscrizione

Modulo di iscrizione

Full Paper

CONTATTACI